Guida - Compilare OmegaT dal codice sorgente

Questa guida descrive come compilare OmegaT a partire dal codice sorgente.

OmegaT è fornito pronto e già compilato per diverse piattaforme, incluso una versione multi-piattaforma. Gli utenti pertanto non devono compilare da sé OmegaT. La compilazione di OmegaT è importante per gli sviluppatori che desiderano apportare proprie modifiche al codice.

1. Scaricare e installare il Java Development Kit (JDK)

È necessario il Java Development Kit. Per OmegaT v. 4.0 e successive non è richiesto software aggiuntivo.

Per le versioni precedenti di OmegaT è necessario Apache Ant.

Per puntare alla posizione del JDK potrebbe essere necessario impostare la variabile d'ambiente JAVA_HOME.

2. Compilare il codice

Aprire una finestra della riga di comando (console, finestra DOS). Navigare fino alla radice del codice sorgente di OmegaT (la cartella che contiene il file build.gradle), es.

cd C:\Documenti\MioOmegat\OmegaT_<version>_Beta_Source

OmegaT v. 4.0 o successive

È possibile avviare OmegaT direttamente dalla riga di comando con

gradlew run

Se si interessati solo a questo, è possibile saltare al passaggio 3a.

Per compilare il programma OmegaT e tutti i file associati, eseguire invece

gradlew installDist

Il risultato si troverà nella cartella build\install\OmegaT.

Versioni precedenti di OmegaT

All'interno della cartella radice, eseguire Apache Ant digitando l'eseguibile di Ant. Potrebbe essere necessario immettere il percorso completo, ad esempio:

C:\Programmi\apache-ant-1.7.0-bin\apache-ant-1.7.0\bin\ant

Se il codice è compilato correttamente, sarà visualizzato il messaggio BUILD SUCCESSFUL. In caso contrario saranno mostrati i messaggi di debug che, si spera, forniranno un'idea di dov'è il problema.

Se il codice è stato compilato correttamente, il file OmegaT compilato si troverà in:

OmegaT_<version>_Beta_Source\dist

Nella finestra della riga di comando, passare a questa cartella, per esempio con:

cd C:\Documenti\MioOmegat\OmegaT_<version>_Beta_Source\dist

e avviare OmegaT con:

java -jar OmegaT.jar

3a. 1° esempio di modifica: cambiare il colore di evidenziazione del segmento

Nella cartella src/org/omegat/gui/editor aprire il file SegmentBuilder.java in un editor di testo.

Individuare le righe:

return Styles.createAttributeSet(fg, Styles.COLOR_GREEN, true, null);

e

b = Styles.COLOR_GREEN;

e sostituire COLOR_GREEN con COLOR_BLUE.

Nella cartella src/org/omegat/util/gui aprire il file Styles.java in un editor di testo.

Individuare la riga

public static final Color COLOR_GREEN = new Color(192, 255, 192);

Sostituire COLOR_GREEN con COLOR_BLUE e 192, 255, 192 con 225, 225, 255.

3b. 2 ° esempio di modifica: aumentare il numero di corrispondenze parziali visualizzate da cinque a dieci

Nella cartella /src/org/omegat/util aprire il file OConsts.java in un editor di testo.

Individuare le righe:

    /** Number of fuzzy matches to display */
    public static final int MAX_NEAR_STRINGS = 5;

e sostituire = 5 con = 10.

Per entrambi gli esempi, compilare e verificare come descritto sopra.

Copyright Marc Prior 2011-2012